Il CN rinnova i vertici. Nencini presidente, Pastorelli tesoriere. Eletta la Direzione del partito.

Si è svolta all’Hotel Quirinale a Roma, il 4 maggio, la riunione del Consiglio Nazionale del Psi che, dopo il congresso straordinario dello scorso marzo, si è riunito per eleggere i nuovi organismi dirigenti. Eletto Riccardo Nencini, senatore e segretario uscente, alla presidenza del consiglio nazionale del partito. La candidatura di Nencini, proposta dal segretario Enzo Maraio, è stata votata da oltre il 70% dei membri del consiglio nazionale. La votazione è avvenuta a scrutinio segreto. Il candidato della mozione congressuale “Identità socialista per cambiare davvero”, Mario Serpillo, ha ottenuto circa il 30% dei voti. Confermato all’unanimità Oreste Pastorelli tesoriere del partito. Il Consiglio Nazionale ha anche eletto i membri della nuova Direzione Nazionale.

I commenti sono chiusi