Bollette. Nencini, stop aumenti, serve rilettura dei costi dei servizi primari

“Si avvicina la fine dell'anno e già si prospettano aumenti salati su servizi primari. Ben oltre il tasso di inflazione. Premesso che le tariffe incidono fortemente sul bilancio di una famiglia (almeno per un quarto) e che si tratta di costi difficilmente comprimibili salvo spegnere il riscaldamento o tornare al lume a petrolio, urge una rilettura completa del costo dei servizi primari (acqua, luce, gas, autostrade). La strada maestra è un decreto legge per bloccare gli aumenti stabiliti e l'istituzione di una commissione che studi il processo di formazione delle tariffe, se siano eque, se siano equi i profitti delle imprese, le concessioni da rivedere e altro ancora”. Così in una nota Riccardo Nencini, segretario del Psi. 

I commenti sono chiusi