Scomparso Silvio Betti. Nencini, era leale e coerente, un compagno saggio

“Silvio Betti ha rappresentato per anni il socialismo campigiano. Un buon amministratore, un compagno saggio. Lo ricordo con quella sua voce rauca e il pacchetto di sigarette nella tasca della giacca. Una persona leale e coerente che, come molti di noi, aveva fatto una scelta di vita”. Così Riccardo Nencini, senatore del Psi, ricorda Silvio Betti, scomparso oggi all’età di 81 anni, ex assessore di Campi Bisenzio

I commenti sono chiusi