Si è spento Gianfranco D’Ottavio. Il cordoglio della direzione del Psi. Scompare un galantuomo

Si è spento ieri, all’età di 74 anni, il compagno Gianfranco D’Ottavio.
Con Gianfranco scompare un socialista di lungo corso, una persona perbene, un galantuomo.  Durante i vari incarichi assunti  al Partito e alla Camera, ha sempre tenuto un approccio lucido, meticoloso, mai scontato. Ha saputo gestire passaggi politici decisivi e incarichi istituzionali, dirigendo i lavori legislativi della componente socialista alla Camera dei Deputati nella XVII legislatura, con riguardo istituzionale esemplare.  Sempre attento e presente, Gianfranco ha dato al Partito un importante contributo per la sua azione politica.
Il segretario del Psi Riccardo Nencini e il tesoriere Oreste Pastorelli fanno giungere alla famiglia e alle persone care, a nome di tutta la direzione del Partito, il più profondo cordoglio per la scomparsa di Gianfranco.
I funerali si terranno a Roma il 22 novembre, alle ore 14.30, presso la Parrocchia di Santa Francesca Romana (Zona Piazza dei navigatori – Eur).

I commenti sono chiusi