LAVORO. PISANI (PSI): DA OCSE IMPORTANTE RICONOSCIMENTO PER GOVERNO

"I dati diffusi oggi dall'Ocse lanciano un allarme preoccupante ma non nuovo. La crescita però c'è, si rafforza e produce lavoro stabile grazie alle riforme strutturali del Governo. Il rapporto riconosce infatti l'impegno politico a invertire la tendenza." E' quanto dichiara Maria Cristina Pisani, Portavoce Nazionale PSI. "Ciò che serve e' aumentare le competenze dei lavoratori, ancora di piu' di fronte al processo di nuova competizione globale e digitalizzazione. Occorre -prosegue Pisani- riallineare i percorsi di laurea alla domanda di lavoro delle imprese e incrementare l'occupazione delle donne e dei giovani. La prima occupazione dei laureati spesso non ha nulla a che fare con il loro percorso di studi. Per questo occorre investire, sulla formazione continua, sugli studi avanzati e sull'innovazione. Nella prossima legge di bilancio deve esserci un segnale chiaro attraverso un aumento delle risorse in generale per la scuola del domani e, in particolare, per favorire un rapporto circolare tra formazione e sbocchi occupazionali

I commenti sono chiusi