Infrastrutture, Nencini: 140 milioni per la manutenzione delle strade provinciali della Toscana

“Centoquaranta milioni di euro per la manutenzione e la messa in sicurezza delle strade provinciali toscane sono stati messi a disposizione dal governo con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”. Ne da notizia il vice ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini promotore della Lista “Insieme”, candidato nel collegio uninominale del Senato di Arezzo e Siena per il centrosinistra, a margine della seduta straordinaria della Conferenza Stato-città ed autonomie locali che ha sancito la definitiva intesa dei criteri e delle modalità per l'assegnazione di risorse per il finanziamento degli interventi relativi a programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di province e città metropolitane.

'Il bilancio delle province – ha sottolineato Nencini - spesso non consente di intervenire su strade danneggiate e usurate che mettono in pericolo la sicurezza dei cittadini. Grazie a questo decreto sono stati deliberati 1 miliardi e 600 milioni di euro necessari a fronteggiare l'emergenza. Ben un decimo destinato alla Toscana”.

Nello specifico, per il periodo 2018/2023, per la provincia di Arezzo è stata assegnata la somma di 14 milioni di euro e per quella di Siena di 15 milioni di euro. In totale, per le dieci province toscane ci sono stati finanziamenti di 140 milioni di euro.

“Finalmente si potrà intervenire su strade che da troppo tempo attendono lavori di manutenzione, il cui pessimo stato è una delle maggiori cause di incidentalità e mortalità”, ha concluso Nencini.

Sulle altre 8 province toscane per il periodo 2018/2023 sono stati assegnati:

Firenze: 27.907.270,52 euro

Grosseto: 15.712.174,18 euro

Livorno: 9.256.170,87 euro

Lucca: 15.950.062,22 euro

Massa-Carrara: 8.593.736,77 euro

Pisa: 15.601.858,91 euro

Pistoia: 11.225.460,69 euro

Prato: 6.064.800,66 euro

I commenti sono chiusi