Brescia. Cinquepalmi, centrosinistra unito con l’appoggio dei socialisti fa saltare il bluff di Salvini e Di Maio.

Un centrosinistra unito con l'appoggio dei socialisti fa saltare il bluff di Salvini e Di Maio.  A Brescia il centrosinistra unito fa il pieno dei voti, FI non va a votare e i 5 Stelle dimezzano i loro consensi. La ricetta è chiara anche a livello nazionale". È il commento del segretario regionale socialista della Lombardia, Lorenzo Cinquepalmi, ai risultati delle amministrative a Brescia che hanno visto attestarsi la lista PSI+indipendenti al 2,2%. La capolista, Roberta Morelli, assessore uscente e iscritta PSI, ha ottenuto oltre 500 preferenze."Si tratta di un buon risultato", ha detto l'esponente socialista sottolineando che "si tratta di percentuali che il PSI, in un capoluogo lombardo, non vedeva da anni. Brescia è il laboratorio del nuovo centrosinistra, in aperta controtendenza grazie a un PD bresciano non balcanizzato come il PD nazionale", ha concluso Cinquepalmi. Confermati i sindaci del centrosinistra anche in provincia: Manerbio, Ospitaletto, Quinzano, Toscolano Maderno (sul Garda)

I commenti sono chiusi