Nuova Editrice Mondoperaio S.r.l.

Sede in Roma- Via Santa Caterina da Siena n. 57

Capitale sociale Euro 90.000,00

Cod. Fiscale e Nr.Reg.Imp. 04946841006

Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Nr. R.E.A. 820198

Nota integrativa al bilancio di esercizio al 31/12/2014 redatta in forma abbreviata

Signori soci,

il bilancio relativo all’esercizio sociale chiuso il 31/12/2014, che espone un utile al netto delle imposte pari ad Euro 644, e la presente Nota Integrativa, qui sottoposti alla Vostra approvazione, sono stati redatti in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 bis Cod. Civ.

Ci si è avvalsi inoltre della facoltà di esonero dalla redazione della Relazione sulla gestione prevista dallo stesso articolo in quanto sono riportate in Nota Integrativa le informazioni richieste dai nn. 3 e 4 dell'art. 2428.

Il presente bilancio è conforme al dettato degli artt. 2426 e seguenti del Codice Civile.

PRINCIPI GENERALI DI REDAZIONE DEL BILANCIO

Nella redazione del bilancio d'esercizio sono statiosservati i seguenti principi generali:

·la valutazione delle voci è stata fatta secondo prudenza e nella prospettiva della continuazione dell'attività, nonché tenendo conto della funzione economica degli elementi dell'attivo e del passivo.

·sono indicati esclusivamente gli utili realizzati alla data di chiusura dell'esercizio.

·si è tenuto conto dei proventi e degli oneri di competenza dell'esercizio, indipendentemente dalla data dell'incasso o del pagamento.

·si è tenuto conto dei rischi e delle perdite di competenza dell'esercizio anche se conosciuti dopo

la chiusura di questo.

La struttura dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico è la seguente:

·lo stato patrimoniale ed il conto economico riflettono le disposizioni degli artt. 2423-ter, 2424 e 2425 del Codice Civile.

·per ogni voce dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico è stato indicato l'importo della voce corrispondente dell'esercizio precedente.

·l'iscrizione delle voci di Stato Patrimoniale e Conto Economico è stata fatta secondo i principi degli artt. 2424-bis e 2425-bis del Codice Civile.

·non vi sono elementi eterogenei ricompresi nelle singole voci.

·i criteri di valutazione non sono stati modificati rispetto a quelli adottati nel precedente esercizio.

·i valori delle voci di bilancio dell'esercizio in corso sono perfettamente comparabili con quelli delle voci del bilancio dell'esercizio precedente.

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE VOCI DI BILANCIO

I criteri di valutazione sono in linea con quelli prescritti dall'art. 2426 del Codice Civile, integrati e interpretati dai Principi Contabili emanati dai Consigli Nazionali dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili e dall'Organismo Italiano di Contabilità.

In particolare i criteri utilizzati sono i seguenti:

*Immobilizzazioni

Le immobilizzazioni, ove esistenti, sono iscritte al costo di acquisto o di produzione ed ammortizzate nel rispetto della specifica normativa fiscale.

*Crediti

Sono iscritti al valore nominale ritenuto coincidente con il valore di presunto realizzo.

*Debiti

Sono iscritti al valore nominale

*Ricavi e costi

I ricavi ed i proventi, i costi e gli oneri sono stati indicati al netto dei resi, degli sconti, abbuoni e premi, nonché delle imposte direttamente connesse con la vendita dei prodotti e la prestazione dei servizi.

*Criteri applicati nelle rettifiche di valore

Non sono state operate rettifiche di valore

*Ammortamenti

Gli ammortamenti delle immobilizzazioni materiali ed immateriali sono stati calcolati sulla base della residua possibilità di utilizzazione di ogni singolo cespite.

MOVIMENTI DELLE IMMOBILIZZAZIONI

Art. 2427, n. 2 Codice Civile

Non applicabile

RIDUZIONI DI VALORE APPLICATE ALLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ED

IMMATERIALI

Art. 2427, n. 3-bis Codice Civile

Non applicabile

VARIAZIONI INTERVENUTE NELLA CONSISTENZA DELLE ALTRE VOCI DI

BILANCIO

Art. 2427, nn. 4, 7-bis Codice Civile

STATO PATRIMONIALE

A T T I V O

*Attivo Circolante

L'attivo circolante è pari ad Euro 103.675, con unincremento di Euro 5.686 e risulta così composto:

·Crediti Euro 37.942 (esigibili entro esercizio successivo)

·Disponibilità liquide Euro 65.733

P A S S I V O

*Patrimonio Netto

Il patrimonio netto ammonta ad Euro 93.940 con un incremento pari ad Euro 644

Patrimonio Netto: prospetto delle variazioni intervenute nell'esercizio

Patrimonio

Consistenza

Pagamento

Altri

Utile/perdita

Consistenza

netto

iniziale

dividendi

movimenti

d'esercizio

finale

-Capitale Sociale

90.000

0

0

0

90.000

-Ris.sovrap.azioni

 

0

0

0

 

-Ris.da rivalutaz.

 

0

0

0

 

-Riserva legale

 

0

0

0

 

-Ris. statutarie

 

0

0

0

 

-Ris.azioni proprie

 

0

0

0

 

-Altre riserve

0

0

0

0

0

-Ut/perd. a nuovo

2.921

0

375

0

3.296

-Ut/perd. d'eser.

374

0

-375

644

644

-Tot.Patrim.Netto

93.295

0

0

644

93.940

Patrimonio Netto: dettaglio origine, disponibilità e distribuibilità

Patrimonio Netto

Importo

Possibilità di

Quota disponibile

 

 

utilizzazione (*)

 

Capitale

90.000

B-C

88,89%

Riserve di capitale

 

 

 

Ris.sovrapprezzo azioni

0

 

0

Ris. di rivalutazione

0

 

0

Contrib.c/capitale per investim.

0

 

0

Ris. regimi fiscali speciali

0

 

0

Ris. per azioni proprie

0

 

0

Altre riserve

0

 

0

Riserve di utili

 

 

 

Riserva legale

0

 

0

Riserve statutarie

0

 

0

Riserve facoltative

0

 

0

Ris.utili non distribuibili art.2423 e

 

 

 

2426 Cod. Civ.

0

 

0

Ris.rinnovamento impianti

0

 

0

Ris. per azioni proprie

0

 

0

Altre riserve

0

0

Utile(perdita) portati a nuovo

3.296

100%

Totale

 

0

Quota non distribuibile

 

0

Residua quota distribuibile

 

0

(*) Possibilità di utilizzazione: inserire A per au mento di capitale, B per copertura perdite, C per distribuzione ai soci.

*Fondi per rischi ed oneri

I fondi per rischi ed oneri sono unicamente rappresentati dal fondo imposte

MOVIMENTAZIONE DEL FONDO ACCANTONAMENTO RISCHI SPECIFICI

Valore al 31/12/2013

3.900

Accantonamenti dell’esercizio

5.724

Utilizzazioni dell’esercizio

3.900

Valore del fondo al 31/12/2014

5.724

*Fondo trattamento fine rapporto

Il fondo trattamento fine rapporto si è costituitonel corso dell’esercizio 2014

MOVIMENTAZIONE DEL FONDO TRATTAMENTO FINE RAPPORTO

Valore al 31/12/2013

0

Accantonamenti dell’esercizio

560

Utilizzazioni dell’esercizio

0

Valore del fondo al 31/12/2014

560

*Debiti

·Il totale dei debiti ammonta ad Euro 3.451, con un decremento di Euro 16.439. Tutti i debiti hanno scadenza entro i dodici mesi successivi.

ELENCO PARTECIPAZIONI (DIRETTE O TRAMITE SOCIETA' FIDUCIARIE) IN

IMPRESE CONTROLLATE E COLLEGATE Art. 2427, n. 5 Codice Civile

La società non detiene partecipazioni in imprese co ntrollate o collegate.

VARIAZIONE NELL'ANDAMENTO DEI CAMBI VALUTARI

Art. 2427, n. 6-bis Codice Civile

In relazione all'andamento dei cambi fra la data di chiusura dell'esercizio e la data di formazione del bilancio, non si segnalano significative variazioni tali da alterare le valutazioni delle poste in valuta estera.

PROVENTI DA PARTECIPAZIONE DIVERSI DAI DIVIDENDI

Art. 2427, n. 11 Codice Civile

La società non ha percepito proventi da partecipazi one diversi dai dividendi.

DIFFERENZE TEMPORANEE E RILEVAZIONE DELLE IMPOSTE DIFFERITE ED

ANTICIPATE

Art. 2427, n. 14 Codice Civile

Non si rilevano differenze temporanee e rilevazioni di imposte differite od anticipate.

AZIONI DI GODIMENTO, OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI IN AZIONI, TITOLI O

VALORI SIMILI EMESSI DALLA SOCIETA' Art, 2427, n. 18 Codice Civile

La società non ha emesso titoli aventi le suddette caratteristiche.

FINANZIAMENTI DEI SOCI

Art. 2427, n. 19-bis Codice Civile

Al 31/12/2014 risulta azzerata la voce relativa ai finanziamenti raccolti presso i soci.

PATRIMONI DESTINATI A UNO SPECIFICO AFFARE

Art. 2427, n. 20 Codice Civile

La società non si è avvalsa della facoltà di costit uire patrimoni dedicati ad uno specifico affare ex. art. 2447-bis e successivi Cod. Civ.

FINANZIAMENTI DESTINATI A UNO SPECIFICO AFFARE

Art. 2427, n. 21 Codice Civile

La società non si è avvalsa della facoltà di conclu dere finanziamenti destinati ad uno specifico affare ex art. 2447-bis e successivi Cod. Civ.

OPERAZIONI DI LOCAZIONE FINANZIARIA

Art. 2427, n. 22 Codice Civile

Non ci sono operazioni di tale natura.

Sulla base di quanto esposto Vi proponiamo di approvare il bilancio dell’esercizio chiuso al 31/12/2014 che espone un utile netto di Euro 644 e di destinare lo stesso alle riserve sociali secondo quanto previsto dalla legge e dallo statuto.

Luogo e data

Roma, 31 marzo 2015

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione

On. Oreste Pastorelli