Renzi chiede scusa: ‘paragone Di Maio-Craxi non sta in piedi’

Renzi chiede scusa: 'Il paragone tra Craxi e Di Maio ovviamente non sta in piedi. Il segretario Renzi ha solo stigmatizzato la tendenza a circoscrivere una vicenda che è molto più grave di come è stata presentata. Mi scuso con chi si è sentito offeso'. Così ha chiarito il segretario del Pd, Matteo Renzi, attraverso il suo portavoce, “l'interpretazione data d alcuni organi di informazione”, di alcune affermazioni fatte ieri in tv.Matteo Renzi durante la trasmissione Otto e mezzo su La 7, aveva affermato: 'Di Maio che parla di mele marce ricorda Bettino Craxi che aveva definito Mario Chiesa, 'un mariuolo''.

I commenti sono chiusi