Maraio: M5S scippa al Sud i fondi per l’edilizia pubblica

“Il Ministro pentastellato delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha modificato il riparto dei fondi destinati alla edilizia pubblica dopo la mediazione tra le regioni. Al sud vengono tolti quasi tutti i fondi: la Puglia ha visto sparire, a suon di decreto, 66 milioni sugli originari 86; la Campania 29 su 67; la Basilicata 12 su 15.
I nuovi destinatari, ovviamente, sono le regioni del nord: il Veneto passa da 0 a 21 milioni e la la Lombardia da 7 a 57.
Il Movimento 5 Stelle continua a distruggere il Sud: dopo aver lasciato pagine bianche nel contratto di governo ora, sotto ricatto dell’alleato leghista, modifica il piano delle case popolari, togliendo fondi alle regioni amministrate dal centrosinistra a favore delle regioni a guida leghista.
Quando da Roma si dirigono in Campania, Puglia, Basilicata e Calabria i parlamentari pentastellati vengano a spiegare perché non si possono ristrutturare le case di edilizia pubblica piuttosto che fare promesse sul “reddito che non c’è”.”
È quanto dichiara in una nota alla stampa Enzo Maraio, Consigliere Regionale Psi Campania e Responsabile Nazionale Organizzazione Psi.

I commenti sono chiusi