Il 31 maggio sit-in del Psi contro le bugie di Salvini e Di Maio. “Fuori dall’Euro? L’inferno è giallo verde”

Un sit-in  a difesa delle istituzioni repubblicane e contro le bugie di Matteo Salvini e di Luigi Di Maio. Militanti e parlamentari del Partito Socialista Italiano si ritroveranno il prossimo giovedì 31 maggio alle ore 15 a piazza di Montecitorio.

"Capisco tutto: la rabbia, la paura, le delusioni. Nemmeno io sono soddisfatto di questa Europa. Ma fuori dall'Euro, l'Italia è nel caos. Mutui più cari, inflazione altissima, investitori in fuga, code agli sportelli bancari. Nei giorni in cui Lega e Grillini discutevano del governo, sono stati bruciati 50 miliardi, tra calo in Borsa e titoli di stato. Ricordi la Grecia? Non è fantapolitica. È la strategia di Salvini", ha detto il segretario del PSI, Riccardo Nencini annunciando l'iniziativa su Facebook.
Il sit-in vedrà la partecipazione di iscritti e simpatizzanti del partito che esprimeranno con forza solidarietà al presidente Mattarella che ha esercitato le prerogative previste dalla Costituzione. E con l’intento di smascherare le bugie del programma gialloverde che cercava di creare le condizioni dell'uscita dell'Italia dalla Moneta Unica.
Nel corso del sit-in i militanti e simpatizzanti socialisti esporranno vari cartelli tra cui uno su cui campeggerà la scritta "Fuori dall'Euro? L'inferno è grigio verde"

I commenti sono chiusi