Csx. Nencini, socialisti lavorano a formazione coalizione. Pd convochi tavolo per un Patto con gli italiani

Si è conclusa a Milano la due giorni sui "Meriti e Bisogni 2.0", organizzata dal Psi per discutere del programma di governo e poi coalizioni future.
"I socialisti lavorano incessantemente alla formazione di una coalizione alleata del Pd, europeista, che raccolga il voto degli indecisi"- ha detto il Segretario durante la relazione di chiusura. "Ma spetta al Pd prendere l'iniziativa convocando urgentemente un tavolo dove si discuta un Patto con gli Italiani e lo si riempia di contenuti partendo dalle buone cose fatte dai governi in questa legislatura"- ha aggiunto.
"C'è un preoccupante ritardo. Gli italiani ancora non sanno ne' come la sinistra riformista si presenterà alle prossime elezioni ne' con quale programma. Del centro destra e dei grillini, invece, sanno tutto"- ha proseguito. Per Nencini "serve una "Forza Tranquilla e Rassicurante". È questa la priorità. Non la Leopolda e nemmeno la rottamazione. Quanto al programma - ha detto ancora Nencini - sono quattro le priorità: riforme istituzionali - dell'elezione diretta delle città metropolitane alle macroregioni al voto ai sedicenni nelle amministrative - da affrontare con una Assemblea Costituente; inserire la casa tra i pilastri del nuovo welfare tassando la rendita fondiaria per migliorare i servizi nelle città e costituendo un fondo per un piano casa più ampio; misure perché il lavoro a tempo indeterminato costi meno del lavoro parziale; Europa federale ed un unico ministro del tesoro europeo"- ha concluso.

Di seguito la video intervista

I commenti sono chiusi