Consultazioni. Nencini, urgente la formazione del governo. Vincitori dimostrino di avere strategia

 

“Abbiamo chiesto al Presidente della Repubblica di accelerare sulla possibilità di far sì che venga presentata, da chi ha vinto le elezioni, una proposta concreta uscendo dalle schermaglie giornalistiche: non ha senso aspettare le elezioni regionali e comunali. La crisi siriana ci obbliga a fare più in fretta e dare un governo rapidamente”. Sono le dichiarazioni di Riccardo Nencini, al termine delle consultazioni con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per la formazione del nuovo governo.  Nencini, che si è recato alle consultazioni con Emma Bonino, ha aggiunto: “Chiediamo che venga presentata il più rapidamente possibile dal centrodestra una concreta ipotesi di lavoro che non sia solo programmatica ma che si leghi anche a una maggioranza parlamentare”.

Rispondendo  alle domande dei giornalisti sulla  collocazione all'opposizione in caso di governo centrodestra-M5s, il segretario del Psi ha risposto: “Lo consideravamo un fatto già acquisito, ma se serve lo ripetiamo: staremo all’opposizione".  Nencini, ha poi aggiunto a margine: “Siamo di fronte a partiti obesi di voti: ora dimostrino di avere una strategia”. Riferendosi ancora lla crisi siriana, ha detto: “Sarà interessante vedere i filo-putiniani Salvini e Di Maio governare una crisi così delicata e di queste dimensioni. L’Italia non può uscire dalla cornice euro atlantica”.

I commenti sono chiusi