Socialisti europei a Zurigo con Pia Locatelli per discutere di “Erasmus e Stati Uniti d’Europa”

A vent’anni dalla nascita del Progetto Erasmus i rappresentanti del socialismo europeo si incontrano in Svizzera per tracciare un bilancio sullo stato del disegno politico per la costruzione degli Stati Uniti d’Europa.

L’appuntamento è per il 7 ottobre a Zurigo presso lo Zunfthaus zur Waag (Muensterhof 8) dove, alla presenza dell’On. Pia Locatelli, si terrà la conferenza "Erasmus e Stati Uniti d’Europa".L'evento è organizzato dal dipartimento esteri, coordinato da Leonardo Scimmi

Nel corso dell’evento saranno presentatati i libri “Europa Riformista – Generazione Erasmus, Brexit e Stati Uniti d’Europa” di Leonardo Scimmi e “No Euro No Party” di Fabrizio Macri.

Interverranno al dibattito Enrico Musella membro del Consiglio Generale Italiani all’Estero (CGIE), Simona Russo policy advisor gruppo S&D al parlamento europeo, Erika Voci del Comites di Lussemburgo e le istituzioni locali.

L’evento nasce con l’idea di promuovere e rilanciare l’identità europea, e di un popolo europeo che sia base e strumento per l’edificazione dell’Europa federale.

Il panel discuterà della visione dei Padri Fondatori e dei risultati raggiunti rispetto al grande progetto degli Stati Uniti d’Europa che prevede la creazione di un super-Stato sotto la guida di un Presidente, di un Ministro del Tesoro, di un Ministro della Difesa che possa esprimere politiche comuni e condivise, prese a maggioranza. Un’agorà politica di milioni di persone rappresentata da istituzioni in grado di decidere sui maggiori temi di attualità quali l’Euro, l’immigrazione, il lavoro, lo stato sociale.

I commenti sono chiusi